Skip to main content

Nucleus® Smart App: Hearing tracker


Il processore Nucleus® 7 monitora costantemente l'ambiente d'ascolto ed è in grado di determinare la presenza di parlato. Le tabelle nella schermata "Tempo nel parlato" tengono traccia del tempo trascorso in un ambiente in cui si parla. Se utilizzi un accessorio di streaming (ad esempio un Cochlear Wireless TV Streamer), anche questo tempo viene calcolato e aggiunto al "Tempo nel parlato" totale.

Il tempo trascorso in un ambiente d'ascolto è correlato ai progressi del proprio percorso verso un udito migliore. L'obiettivo per il "Tempo nel parlato" è diverso per ognuno e dipende dall'età, dalle situazioni familiari e lavorative e dal momento del percorso in cui ci si trova. Un buon metodo per iniziare è tenere traccia del "Tempo nel parlato" per una settimana circa, quindi impostare un obiettivo leggermente più alto e vedere se si riesce a migliorare.

I consigli all'interno della Nucleus Smart App possono essere d'aiuto per aumentare il "Tempo nel parlato".


Per "Bobina off" si intende il numero di volte in cui la bobina del processore Nucleus 7 è stata scollegata dall'impianto cocleare in un determinato giorno. Questo numero riflette tutti i casi in cui la bobina è stata deliberatamente rimossa (ad esempio quando si cambiano i vestiti o si fa la doccia) e i casi in cui la bobina è stata scollegata involontariamente (ad esempio una caduta accidentale). Una "Bobina off" può essere registrata anche se è presente un problema con il cavo della bobina.

Il numero di "Bobina off" varia per ognuno, poiché dipende dal proprio stile di vita. Può essere utile stabilire un proprio livello base. È possibile utilizzare il numero medio di "Bobina off" di ogni settimana per comprendere qual è la propria normalità o quella dei propri figli. In alternativa, è possibile prendere nota del numero di "Bobina off" in un giorno quando si è sicuri che si sono verificati pochi o nessun numero di "Bobina off" involontario. È possibile utilizzare questo livello base per determinare se il numero di "Bobina off" visualizzato è maggiore del solito.

I consigli all'interno della Nucleus Smart App possono essere d'aiuto con suggerimenti per ridurre il numero di "Bobina off" che si verifica.


La connessione tra il processore Nucleus 7 e il dispositivo Android™ compatibile potrebbe essersi interrotta, perciò i dati raccolti durante l'interruzione sono insufficienti.

Per impedire che questo accada di nuovo, verifica che sia il dispositivo Android compatibile che il processore siano accesi, che la funzionalità Bluetooth® sia abilitata e che il dispositivo Android compatibile si trovi vicino (almeno una volta al mattino e una la sera).

Per consentire la raccolta dei dati, la Nucleus Smart App deve essere in esecuzione, ma non necessariamente attiva in primo piano.


No. È necessario verificare che il dispositivo Android compatibile e il processore Nucleus 7 siano entrambi accesi, stiano vicini regolarmente (almeno una volta la mattina e una la sera), che la funzionalità Bluetooth sia abilitata e che la Nucleus Smart App sia in esecuzione sul dispositivo Android compatibile.


No. La privacy è molto importante. Il processore Nucleus 7 monitora l'ambiente e rileva il parlato, ma non registra l'audio.


Cochlear non memorizza i dati Hearing tracker. Vengono memorizzati solo sul proprio dispositivo Android compatibile.


ForwardFocus è una funzione di controllo attivata dall'utente che consente di sentire meglio in ambienti d'ascolto difficili. Può essere attivata o disattivata nella scheda "Programma" della Nucleus Smart App.

Quando è attivata, ForwardFocus riduce i rumori provenienti dalle tue spalle in modo che tu possa sentire meglio la persona che ti sta di fronte. Attivala in ambienti in cui vuoi concentrarti su qualcuno che ti parla standoti di fronte e disattivala quando non è necessaria, ad esempio in un ambiente silenzioso.


ForwardFocus deve essere abilitata dal tuo audioprotesista. Contatta Cochlear o il tuo audioprotesista per ulteriori informazioni.