Trasformiamo

Trasformiamo il modo in cui le persone intendono e trattano la perdita uditiva.

Il portatore di impianto cocleare Mattias che si arrampica su una roccia insieme alla famiglia

Un mondo di possibilità

Sono le possibilità di cambiare la vita grazie all’udito che ci spingono a sviluppare soluzioni uditive della massima qualità per persone di tutte le età con perdita uditiva moderata, grave e profonda.

È anche per questo che forniamo servizi e assistenza continua per aiutare Lei o i Suoi cari a sentire meglio, dovunque si trovino.

Il Professor Graeme Clark fa passare un filo d’erba in una conchiglia

Un filo d’erba che ha generato un’innovazione

Da quasi 40 anni, Cochlear porta persone di tutto il mondo nell’universo del suono. Il Professor Graeme Clark, un otorino, fu testimone in prima persona dell’isolamento e della frustrazione causati da una vita in un mondo di silenzio, poiché suo padre aveva difficoltà uditive. 

In vacanza nel 1977, giocando con una conchiglia e un filo d’erba, Graeme capì che esisteva un metodo sicuro per inserire elettrodi nell’orecchio interno. Fu grazie alla sua determinazione ad aiutare gli altri che realizzò la nostra prima soluzione impiantabile, che riunì il paziente Rod Saunders al suo udito, portando la musica nella sua vita.

Oggi, Cochlear è leader mondiale nelle soluzioni uditive impiantabili e permette a centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo di godersi una vita piena di suoni. 

Quando altri dicevano che era impossibile, Graeme Clark collaborò per creare una soluzione rivoluzionaria; quando ci fu la spinta a ingrandire, diede la priorità alle persone; e quando ci fu esitazione, insistette, ispirando altri a seguirlo. Il suo spirito pionieristico a migliorare le vite delle persone, nato tanti anni fa, ci fa avanzare ancora oggi.

 

I primi ad aver trasformato vite in tutto il mondo

Cochlear è la prima organizzazione ad avere un impianto cocleare multicanale approvato dalla Food and Drug Administration negli Stati Uniti.1

Un impianto Cochlear

1978 – Rod Saunders diventa la prima persona a ricevere un impianto cocleare multicanale. “Ciao, Rod” furono le prime parole che sentì.

Un impianto cocleare multicanale

Nel 1982, a 37 anni, Graham Carrick fu il primo portatore di un impianto commerciale Cochlear Nucleus®.

Primo portatore di un impianto commerciale Cochlear Nucleus Graham Carrick

All’età di 4 anni, Holly McDonnell fu la prima destinataria pediatrica dell’impianto Cochlear™ Nucleus® .

Prima portatrice pediatrica di Nucleus Holly McDonnell

Più di 40 anni fa, Mona Andersson, in Svezia, fu la prima persona a ricevere un impianto a conduzione ossea Cochlear™ Baha®.

Prima portatrice di impianto Baha, Mona Andersson in Svezia

A 102 anni, Jack Walley è finora il portatore più anziano di un impianto cocleare.

Il portatore di impianto più anziano, Jack Walley

I processori del suono di Cochlear sono stati i primi con doppi microfoni2 per consentire di sentire tutti i suoni circostanti.

Un impianto Cochlear con doppi microfoni

Immagine: sistema di impianto cocleare Nucleus® Freedom™, 2005.

I processori del suono degli impianti Cochlear sono i più piccoli e leggeri al mondo3 per essere meno invasivi e più comodi da indossare.

Un impianto Cochlear

I nostri impianti cocleari e a conduzione ossea sono stati i primi con processori del suono Made for iPhone4, che permettono lo streaming di musica, chiamate e intrattenimento direttamente al processore del suono.

Una donna con un impianto Cochlear usa un iPad

Esclusione di responsabilità

Consulta il tuo specialista sui trattamenti dell’ipoacusia. Gli esiti possono variare e il tuo specialista illustrerà i fattori che potrebbero influire sull’esito. Leggi sempre le istruzioni per l’uso. Non tutti i prodotti sono disponibili in tutti i Paesi. Contatta il tuo rappresentante di Cochlear locale per informazioni sui prodotti.

Per un elenco completo dei marchi commerciali di Cochlear, visitare la pagina Termini di utilizzo.

Fonti

  1. Clark G. Cochlear Implants: Fundamentals and Applications. Springer-Verlag; New York: 2003.
  2. Patrick JF, Busby PA, Gibson PJ. The development of the Nucleus® Freedom™ cochlear implant system. Trends in amplification. 2006 Dec;10(4):175-200.
  3. Cochlear Limited D1190805. CP1000 Processor Size Comparison. 2019, Sept; Dati in archivio.
  4. Apple Inc. 'Compatible hearing devices' [Internet]. Apple support. 2017 [citato il 15 febbraio 2019]. Disponibile all’indirizzo: https://support.apple.com/it-it/HT201466