Federico Rossini

Appena nato sentivo bene come tutti gli altri. A 4 anni, sempre sentendo, mi inizarono ad uscire liquidi dall’orecchio e prendevo farmaci.

Fino alla mattina del 2003, avevo 4 anni e mezzo, quel giorno i miei mi chiamavano dal letto ma io non mi svegliavo più. Perciò hanno chiamato l’ambulanza e sono andato all’Ospedale Bambino Gesù di Roma.

Lì dopo 3 giorni mi svegliai dal coma e non si capì che era successo; così i dottori mi fecero vedere Bambi. Siccome io guardavo il cartone senza provare emozioni di divertimento i dottori capirono che era dovuto al fatto che non sentivo più nulla e scoprirono che avevo avuto una meningite fulminante.

Così mi consigliarono di andare all’Ospedale Guglielmo da Saliceto di Piacenza dove c’è un dottore molto bravo riguardo gli impianti cocleari, il Dott. Domenico Cuda.

A Piacenza il Dott. Cuda mi anestetizzò e mi fece l’operazione per l’impianto cocleare che purtroppo andò bene solo per l’orecchio destro, mentre per il sinistro non fu più possibile siccome la coclea, in cui entrava il cavo che connetteva l’apparecchio al cervello, si era già chiusa.

Finita l’operazione, siccome avevo perso tutte le mie capacità e la memoria, dovetti ricominciare ad imparare a camminare, parlare ecc. Riguardo il recupero orale sono stato aiutato nella logopedia Villa Fulvia di Roma.

In me non è che è cambiato nulla solo che ora, anche se con un solo orecchio, grazie a questo apparecchio sento bene come tutti gli altri.

L’unica cosa è che prima di avere avuto la malattia ero più aggressivo e fastidioso, mentre ora sono un ragazzo ventenne che fa del bene come si deve e aiuta chi ne ha bisogno.

Perciò davanti ad ogni difficoltà, in cui potete trovarvi, combattete con coraggio e senza paura perchè se ce l’abbiamo fatta io e anche altri, ce la potete fare anche voi!